Napoli. Minacce al Santobono, interviene Polizia

MySocialDrug

Tempo di lettura: 1 minuto

Urla, minacce e una porta danneggiata: caos la scorsa notte nel pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli, come denuncia l’associazione Nessuno tocchi Ippocrate segnalando che questo è il 71.mo caso di aggressione a Napoli dall’inizio dell’anno.

Al triage è giunta una bambina in attesa di cure per male ai denti e lipotimia, classificata in codice bianco: il padre pretendeva che avesse la precedenza, ed ha iniziato a inveire e minacciare medici e infermieri, fino a rompere con un calcio il supporto della porta di ingresso. Dopo alcuni minuti di forte tensione è intervenuta la Polizia, e l’attività del pronto soccorso è ripresa consentendo anche la visita della bambina.

“Ovviamente l’Azienda denuncerà per danneggiamento dei beni l’aggressore che è stato identificato”, sottolinea il dott. Vincenzo Tipo, responsabile del pronto soccorso del Santobono.

Lascia un commento

Next Post

Aversa. Rapina anziano: 62enne finisce in carcere

Tempo di lettura: 1 minuto Nell’ambito di un’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri della Compagnia di Aversa (CE) hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di un uomo di […]

Visita il nostro Centro Informativo.

Centro Informativo COVID-19
error: Il contenuto non può essere selezionato o copiato.