Devasta il pronto soccorso, giovane arrestato a Maddaloni

MySocialDrug

Tempo di lettura: 1 minuto

“Nella notte tra domenica e lunedì un giovane di 19 anni è stato arrestato dai carabinieri dopo aver devastato il pronto soccorso dell’ospedale civile di Maddaloni. Si tratta dell’ennesimo caso di violenza nelle strutture ospedaliere della Campania. Bisogna prendere atto della realtà: c’è una vera e propria emergenza sicurezza che sta investendo i nosocomi della nostra regione. Aggressioni al personale e devastazioni sono oramai all’ordine del giorno. Occorre una presa di posizione chiara e determinata da parte del ministero dell’Interno”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli.

“Il responsabile dei danneggiamenti dovrà essere chiamato a risarcire quanto ha danneggiato, oltre che rispondere di quanto ha commesso sul piano penale. La nostra battaglia per l’istituzione dei presidi di polizia negli ospedali continua. La nostra richiesta al ministero è sempre la stessa: le forze dell’ordine devono essere presenti all’interno dei nosocomi. Non è accettabile che il personale e le strutture siano esposti alla mercé di incivili e delinquenti”.

“Solidarietà al personale del Pronto Soccorso dell’ospedale di Maddaloni aggredito da un giovane in stato di alterazione successivamente bloccato e arrestato dalle forze dell’ordine”. E’ il commento di Stefano Graziano, consigliere regionale PD Campania e presidente Commissione Sanità alla Regione Campania.

Lascia un commento

Next Post

(FOTO) Carinaro. Polizia salva prete e cane sulla Nola – Villa Literno

Tempo di lettura: 1 minuto Quando si dice: ‘nel posto giusto, al momento giusto’. Momenti di paura questa mattina, sulla Nola – Villa Literno all’altezza dello svincolo di Carinaro, quando improvvisamente un’auto, una BMW a doppia alimentazione benzina e gas, ha preso fuoco. All’interno della vettura, erano rimasti bloccati un […]

Visita il nostro Centro Informativo.

Centro Informativo COVID-19
error: Il contenuto non può essere selezionato o copiato.