Jesolo, Droga, dei volontari scendono nelle piazze a distribuire opuscoli informativi

MySocialDrug

Tempo di lettura: 2 minuti

Migliaia di opuscoli informativi sono stati distribuiti nel week-end a JESOLO da giovani volontari dell’associazione Mondo Libero dalla droga.
Lo scopo è di sensibilizzare i ragazzi sul problema dello “sballo” e della violenza collegata ad esso, che specie nei fine settimana d’estate miete le sue vittime all’uscita delle discoteche e dei locali.

Gli esperti lanciano l’allarme per il preoccupante aumento di giovani che sempre di più ogni anno si avvicinano all’alcol e alle sostanze stupefacenti. Leggiamo continuamente sui giornali di sequestri di patenti per abuso di droghe e di alcol e di atti di violenza ingiustificati.  Tra le statistiche riportate negli opuscoli, troviamo dati allarmanti, dove risulta che gli incidenti per stato di ebbrezza sono la causa principale della morte dei giovani in Italia ed in altri paesi europei. Inoltre in Italia l’alcol è responsabile di almeno 24,000 morti ogni anno. E le statistiche legate all’uso di droga non sono certamente rassicuranti. 
I volontari, osservando tra i loro coetanei che il concetto dello sballo con droga e alcol nei fine settimana è quasi diventato “normale”,  visto il flusso di giovani e di turisti che arrivano a Jesolo nel fine settimana, hanno deciso questo week-end di impegnarsi in una vasta distribuzione di opuscoli dal titolo “La verità sulla droga” per trasmettere ai loro coetanei che ci si può divertire ugualmente anche senza far uso di sostanze che possono portare alla morte. 

Infatti i volontari hanno distribuito ai passanti di Via Bafile migliaia di opuscoli gratuiti di prevenzione sulle maggiori sostanze di cui si abusa: marijuana, alcol, ecstasy, cocaina e eroina. Il motto dei volontari è : “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.”, frase dell’umanitario L. Ron Hubbard, che incita ai volontari a non mollare e a dare le corrette informazioni ai più giovani ma non solo.

Molti cittadini e turisti si sono stupiti che i volontari dedicassero il loro sabato sera alla distribuzione di materiale informativo e alcuni ragazzi hanno iniziato subito a leggerlo.

L’attività continuerà per le vie del centro della cittadina balneare, nei prossimi week-end.

Lascia un commento

Next Post

Spikkio: l'eco-arredo che ricarica il cellulare in spiaggia

Tempo di lettura: 2 minuti La “ricarica” è il punto di forza del nuovo progetto firmato BioStile per l’estate 2019. Un arredo sostenibile ed ecologico che in molti stavano aspettando, dai bagnanti che hanno già preso d’assalto i lidi agli stessi titolari degli stabilimenti balneari a cui non verrà più […]

Visita il nostro Centro Informativo.

Centro Informativo COVID-19
error: Il contenuto non può essere selezionato o copiato.