Aversa. Universiadi, Romano: “Il PalaJacazzi è ancora sporco”

MySocialDrug

Tempo di lettura: 2 minuti

Continua senza sosta l’operazione “fiato sul collo” messa in atto dal M5S di Aversa nella persona del suo portavoce al Consiglio Comunale Roberto Romano sulla questione palazzetto dello sport per le universiadi 2019.

Romano infatti, dopo essersi recato sabato scorso al Palajacazzi, con un video ha evidenziato che nonostante l’approssimarsi della data di inizio dell’importante chermesse sportiva internazionale questo, da un punto di vista igienico nella parte esterna, era in condizioni a dir poco pietose.

Nelle immagini si evidenziava che erbacce, materiali di risulta ed altri rifiuti occupavano gran parte delle aree interne del complesso sportivo e “tale cosa – dichiara Romano – per una città che vuole fare di tutto per risollevarsi anche da un punto di vista di immagine dopo il lungo torpore di questi anni, certo non ci gioverebbe”.

Il video, in alcuni momenti molto concitato, ha suscitato cosi’ tanto scalpore che nei giorni successivi, esattamente domenica scorsa, lo stesso sindaco Golia con un nutrito gruppo di cittadini, tra cui molti attivisti del M5S di Aversa, e consiglieri si sono prodigati con scopa e paletta affinché l’area perimetrale potesse avere un aspetto più decoroso.

Nella giornata di oggi Roberto Romano ha effettuato un altro sopralluogo e ha dovuto purtroppo constatare che la pulizia delle aree esterne, ma interne al perimetro del palazzetto, nonostante la promessa di essere ripulite entro il 3 luglio ormai prossimo, risultano ancora cosi’ come lasciate ed ha inoltre evidenziato un’altra grave criticità relativa alla pericolosità del cancello dell’ingresso “sud” nelle immediate vicinanze dell’accesso del Parco Cerimele.

Questo infatti oltre ad essere uscito dai binari, risulta essere tenuto in piedi solo da una leggera catena e potrebbe essere molto pericoloso per coloro che, non rendendosene conto, soltanto si appoggiano.

“Ho immediatamente avvertito – dichiara Romano – subito il responsabile del palazzetto e mi sono inoltre interfacciato con il sindaco Golia. La zona, soprattutto di sera, é spesso frequentata da giovani, bisogna con la massima urgenza metterlo in sicurezza”

Si avvicina intanto il fatidico 3 luglio data promessa per l’ultimazione dei lavori di pulizia… speriamo di non fare una pessima figura.

Lascia un commento

Next Post

Canale Lagrimaro trasformato in discarica: sequestro a Cerignola

Tempo di lettura: 2 minuti I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Bari, nell’ambito di una indagine coordinata dalla Procura di Foggia, hanno posto sotto sequestro preventivo l’intero canale Lagrimaro, che corre nelle campagne di Cerignola per circa 2 km. Secondo gli inquirenti, il corso d’acqua nel tempo si è […]

Visita il nostro Centro Informativo.

Centro Informativo COVID-19
error: Il contenuto non può essere selezionato o copiato.