Vicenza, enorme incendio in un’azienda di Brendola: fumo invade l’autostrada.

MySocialDrug

Tempo di lettura: 2 minuti

Enorme rogo in una fabbrica di vernici a Brendola, nel Vicentino. L’incendio ha sprigionato una enorme nuvola di fumo nero e denso alta fino a 20 metri e visibile a chilometri di distanza che ha invaso anche le corsie dell’autostrada A4. Sul posto diverse le squadre dei vigili del fuoco impegnate a spegnere le fiamme. Il capannone dell’azienda interessata sorge proprio ai margini dell’A4 Milano-Venezia, in via Orna a Brendola, nei pressi del casello di Montecchio, tanto che da Autostrade hanno diramato l’allerta di fumo intenso per gli automobilisti che percorrono il tratto. Proprio gli  automobilisti in transito sono stati tra i primi a lanciare l’allerta chiamando il 115 . L’allarme è scattato intorno alle 13 quando le fiamme alla Isello Vernici son andate fuori controllo. A scopo precauzionale è stata chiusa la strada provinciale 500, il casello della A4 e molte strade che dallo svincolo autostradale portano al paese vicentino. Sul posto numerose squadre di pompieri stanno cercando di contenere le fiamme per evitare si estendano ad altri fabbricati.

Il pericolo maggiore infatti è che le fiamme possano raggiungere gli altri capannoni della zona creando un disastro di dimensioni inimmaginabili. Molta preoccupazione c’è anche per i depositi sotterranei di solventi presenti in zona che, se colpiti dalle fiamme, potrebbero innescare un disastro ambientale. Sul posto per questo sono confluite numerose squadre di vigili del fuoco da diversi distaccamenti della provincia e da altre città della regione:  Verona, Padova e Treviso. Il rogo, secondo quanto riferito dagli stessi vigili del fuoco, è “molto violento ed esteso” e dopo oltre un’ora le fiamme stanno divampando ancora in modo violento.

Avviso ai residenti: “Restate in casa e tenete le finestre chiuse”

Le autorità locali e le forze dell’ordine invece hanno fatto evacuare la zona intimando a tutti i presenti di allontanarsi immediatamente. La protezione civile del comune di Brendola ha chiesto di non avvicinarsi alla zona di emergenza, che potrebbe essere estesa ulteriormente proprio a causa della nube di fumo, mentre ai residenti di Brendola è stato chiesto di non uscire di casa e chiudere bene porte e finestre. “Su indicazioni dell’Arpav si raccomanda alla popolazione di tenere chiuse porte e finestre e di non uscire di casa, fino a nuova comunicazione” spiega un avviso del Comune.  Stesso allarme lanciato anche dal vicino comune di Altavilla Vicentina. Vista la tipologia di materia bruciata, infatti, c’è attenzione per la qualità dell’aria. Fortunatamente al momento  non risultano danni alle persone.

Lascia un commento

Next Post

Roma, apre MoliseFood®️: “nuova vita al Molise, le aziende a filiera corta rinascono.”

Tempo di lettura: 2 minuti Apre a Roma #MoliseFood® un progetto messo in atto dalla Fondazione Quid Novi, nata dallo spin-off del comitato imprese dell’Associazione Forche Caudine. Un format fresco ed ambizioso già in fase di test da alcuni mesi. Aziende selezionate tra le migliori della regione Molise, capaci di […]

Visita il nostro Centro Informativo.

Centro Informativo COVID-19
error: Il contenuto non può essere selezionato o copiato.