Sant’Arpino, vandalizzato Ex Municipio Atella, interviene il sindaco Dell’Aversana

MySocialDrug

Tempo di lettura: 1 minuto

“Un colpo al cuore! Schifosi delinquenti sono entrati nell’ex Municipio di Atella di Napoli ed hanno distrutto gli impianti idraulici e termici, hanno divelto l’impianto elettrico e smontati gli impianti antincendio dopo aver tolto le maniglie alle porte! Si è allagato tutto il secondo piano con danni al solaio. Un vero sabotaggio per bloccare la riapertura di questo edificio che ha ricevuto alcuni mesi or sono un finanziamento di circa 500 mila euro”. Lo dichiara il sindaco di Sant’Arpino Giuseppe Dell’Aversana.

“Dopo 10 anni dal suo restauro finalmente i comuni di Orta e Succivo, con il Polo Museale Campano hanno elaborato un protocollo d’intesa per completarlo e trasferire il museo archeologico atellano e grazie a ‘Fondazione per il SUD’ abbiamo ricevuto il finanziamento per ristrutturare l’edificio ed aprirlo ad attività sociali e culturali oltre che di intrattenimento per rendere fruibile il museo Atellano in un’ottica moderna e favorire un maggior afflusso di visitatori. Un gesto vandalico di inaudita violenza. I delinquenti avranno agito su mandato specifico per bloccare il processo di rinascita del territorio atellano. Vogliono che tutto rimanga fermo nel pantano. L’edificio è da circa 10 anni ristrutturato ed ora che erano arrivati i finanziamenti per completarlo sono venuti i vandali per distruggerlo ed arrestare il processo di completamento e fruizione. Schifosi delinquenti sappiate però che non ci fermeremo e continueremo a lottare!”.

Lascia un commento

Next Post

DIA-FBI, Casertano colmo di agenti. “carte di credito illecite, milioni di dollari vaganti”

Tempo di lettura: 1 minuto Nella mattinata del 28 giugno 2019, al termine di un’articolata attività investigativa, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Napoli, la Polizia di Stato ha dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia in carcere, emessa dal GIP partenopeo a carico di tre nigeriani e un […]

Visita il nostro Centro Informativo.

Centro Informativo COVID-19
error: Il contenuto non può essere selezionato o copiato.